VUOI PRENDERTI CURA DEL TUO ADDOME?

VUOI PRENDERTI CURA DEL TUO ADDOME?

Scopri come preparare questa zona per evitare lesioni.

Addome

ALLENAMENTO DELLA MUSCOLATURA DELL'ADDOME

Esercizi per rinforzare la muscolatura dell'addome:

La muscolatura dell'addome funge da sistema di contenzione della parete addominale, per mantenere i visceri al loro posto e il carico che deve sostenere è particolarmente elevato.

Addominali tipo plank frontali

plus

*Con questa tipologia di esercizio lavora maggiormente il muscolo trasverso dell'addome.

*Con questa tipologia di esercizio lavora maggiormente il muscolo trasverso dell'addome.

Addome

ALLENAMENTO DELLA MUSCOLATURA DELL'ADDOME

Esercizi per rinforzare la muscolatura dell'addome:

La muscolatura dell'addome funge da sistema di contenzione della parete addominale, per mantenere i visceri al loro posto e il carico che deve sostenere è particolarmente elevato.

Plank laterali.

plus

*In questa maniera si esercitano di più i muscoli obliqui.

*In questa maniera si esercitano di più i muscoli obliqui.

Addome

ALLENAMENTO DELLA MUSCOLATURA DELL'ADDOME

Esercizi per rinforzare la muscolatura dell'addome:

La muscolatura dell'addome funge da sistema di contenzione della parete addominale, per mantenere i visceri al loro posto e il carico che deve sostenere è particolarmente elevato.

Addominali ipopressivi: Particolarmente indicati per la muscolatura femminile nel periodo post-gravidanza

plus

1. Un buon esercizio in questo caso sono gli addominali "iperpressivi"

1. Un buon esercizio in questo caso sono gli addominali "iperpressivi"

plus

2. Durante la gravidanza la muscolatura si estende e quindi rimane molto debole.

2. Durante la gravidanza la muscolatura si estende e quindi rimane molto debole.

Le parti ossee in cui originano e si inseriscono il muscoli dell'addome sono: costole, osso pubico, cresta iliaca, vertebre toraciche e lombari. I muscoli addominali sono:

  • MUSCOLO TRAVERSO ADDOMINALE: stabilizzatore della colonna vertebrale, aiuta a sostenere i visceri.
  • MUSCOLO OBLIQUO ESTERNO DELL'ADDOME: ne abbiamo uno in ogni parte laterale e superficiale dell'addome. Le sue funzioni: flessione del tronco, elevazione della pelvi.
  • MUSCOLO OBLIQUO INTERNO DELL'ADDOME: ne abbiamo uno in ogni parte laterale e profonda dell'addome.
  • MUSCOLO RETTO DELL'ADDOME: popolarmente conosciuto come “tavoletta di cioccolato”. Con la sua azione flette il tronco, eleva la pelvi e aumenta la pressione intraddominale facilitando l'espulsione dei contenuti addominali.
  • MUSCOLO QUADRATO LOMBARE: situato nella parte postero-laterale è il muscolo che normalmente si associa al dolore lombare. Le sue funzioni sono: discesa delle costole toraciche, elevazione della pelvi e stabilizzazione lombare.
  • MUSCOLO PSOAS ILIACO: si estende dall'anca fino all'ultima vertebra toracica, è anch'esso associato al dolore lombare. Ha anche una funzione molto importante, la stabilizzazione della postura.